Le Creature Acquatiche Read more     Angeli Read more     Creature Magiche Read more     Numerologia Read more     Tarocchi Read more     Rune Read more     Chiromanzia Read more     Geomanzia Read more     Arte Divinatoria Read more     Magia Pratica Read more     Grimorio Read more     Strumenti della Strega Read more     Ruota dell'Anno Read more     Stregoneria - Wicca Read more     Arte delle Streghe Read more     

Rune


rune


Secondo un poema epico, l'Harval le rune sono state creati per gli Dei ed uno di questi - Odino- se ne è impadronito al termine di un doloroso sacrificio. Appeso all'albero della creazione per nove notti ha fatto apparire le Rune pronunciandone il nome.  E cosi grazie al potere delle Rune poté accedere in seguito alla conoscenza suprema.

L'alfabeto runico è una delle più affascinanti e misteriosi forme di scrittura conosciute. Caratterizzato dalla più assoluta mancanza di forme arrotondate, era utilizzato principalmente per l'incisione su pietre e steli  funerarie, legno e metalli.

Si può dire che essi esistono praticamente da sempre come elementi fondamentali dello Sciamanesimo. Ben presto questo alfabeto assunse una connotazione magica, diventando un vero e proprio codice per la magia. Le rune vengono utilizzati come simboli protettive o di buon auspicio incidendoli su talismani magici.

Ogni Runa ha in sé un mistero iniziatico, una profondità sondabile solo attraverso una cera ed accurata Ricerca. Le Rune racchiudono i caratteri essenziali delle forze creatrici che reggono l'Universo, sono un sistema di sapere sacro e l'espressione di Leggi che regolamento l'Universo stesso. Esse sono state date all'uomo principalmente come mezzi di evoluzione, dotate di una natura divina,sono pregne di una potenza sovraumana che conferisce, a chi sa usare adeguatamente i poteri di notevole portata. La loro essenza non può essere tradotta con le parole. Sono molto più di  semplice e arcaici segni di scrittura. Sono simboli che danno l'accesso al subconscio e all'inconscio umano oltre che "porte" che permettono la comprensione dei misteri dell'universo e della sua evoluzione

 Le rune sono state utilizzate sin dall'antichità come metodo di predizione - sopratutto nel mondo gotico, dalle tribù nordiche e teutoniche e presso i Celti, per la divinazione e per i rituali.La parola gotica " Runa" significa "segreto da sussurrare" e da li mistero, magia, cosa segreta . Il loro utilizzo è sempre stato insegnato e tramandato oralmente. Le Rune "leggono", guardando attraverso la situazione attuale, fornendo suggerimenti essenziali per meglio affrontare il futuro . Ogni runa ha in sè un mistero iniziatico, esse sono simboli esoterici destinati a toccare le corde dell'anima.

Prima di cominciare di divinare con le vostre rune è preferibile farle diventare davvero vostre e “battezzarle”. Qui sotto vi propongo un metodo per farlo, ma se avete uno vostro, usate quello, importante è che sentite quello che state facendo.

Per sacralizzare il set di rune, affinché diventi assolutamente proprio, si consiglia di fumigare una stanza, silenziosa e lontana da interferenze e rumori esterni, con incenso puro meglio se in grani , da bruciare su un carboncino misto con qualche foglia di alloro. Questa operazione rituale, perché possa riuscire nei migliori dei modi e sia favorevole ai fini della divinazione, dovrebbe essere effettuata in un giorno di luna crescente, la sera o di tardo pomeriggio. Il piano destinato all'operazione di sacralizzazione delle rune (meglio se anche in futuro rimarrà sempre lo stesso posto per divinare), dovrebbe essere sgombro di altri oggetti, ricoperto magari con una semplice tela bianca. Una candela bianca, è possibile mettere vicino alla candela un talismano personale o un altro oggetto al quale si attribuisce una particolare importanza apotropaica, cioè di difesa totale e questo sarà il “testimone” del rito. Mettete anche un po di sale grosso in una ciotola e un'altra con l'acqua. Ora rilassatevi e sgombrate la mente, quando vi sentite pronti accendete la candela. Prendete in mano la prima runa, stringetela e cercate di sentirla vostra, dopo passatela sopra il fumo del incenso, dicendo qualcosa del tipo : “Io ti battezzo e benedico con l'aiuto dell'aria dell'acqua della terra e del

fuoco (qui dovrete dire il nome della runa che avete in mano) purché tu sia sempre veritiera e mi aiuti nelle mie divinazioni” Quello che pronunciate nel momento del “battesimo” può essere anche diverso di quello che ho scritto io.. dovrebbe uscirvi dal cuore.

Dopo aver “battezzato” tutte le rune , riponetele nel loro sacchetto e lasciatele per 24 ore vicino a voi, se possibile accanto al vostro letto.

 

CURRENT MOON

 

 

User login

Who's online

There are currently 0 users and 2 guests online.

facebook

Entra nel fantastico mondo della Magia